10 giugno 2012

Europei 2012. Uomini: McLean

James McLean
(Derry, 1989)

“Un cattolico non può giocare sotto la Union Jack, non posso sentire mia quella maglia”. Giustificò sostanzialmente così Jimmy il suo passaggio all’Eire dopo aver disputato una serie di gare nelle selezioni giovanili dell’under 21 nordirlandese. Non sono mancate le minacce di morte dei fanatici unionisti, e McLean ha dovuto frettolosamente chiudere tutti i profili dei socials networks. La giovane ala del Sunderland è per di più nata ed ha cominciato a tirare calci a un pallone a Derry, luogo simbolo della lotta indipendentista, la Guernica irlandese, resa celebre dal massacro noto come Bloody Sunday, la domenica di sangue, avvenuto nel gennaio del 1972.

CP per GDP

Nessun commento:

Sociable