19 giugno 2012

Europei 2012. Uomini: Blokhin

Oleh Blokhin
(Kiev, 1952)

E’ stato per anni il simbolo della Nazionale sovietica, partecipando da capitano poco giocatore anche alla spedizione di Messico 1986, quando l’Urss del Colonnello Lobanovskiy era il più avanzato laboratorio calcistico del Mondo. Laboratorio replicato nella Dinamo Kiev, sempre con il coach santone, che rappresentava, in nuce, la Nazionale ucraina quando ancora le mappe e la burocrazia non la prevedevano. Meno studioso del Colonnello ma con un infinito carisma, ha guidato la Selezione gialloblù nel Mondiale del 2006, portandola fino al sogno dei quarti di finale, dove si è arreso all’Italia. Un monumento del genere doveva essere riproposto per gli Europei casalinghi.


CP per GDP

Nessun commento:

Sociable