20 marzo 2009

[Uefa] Sporting Braga - PSG 0-1

Una sciagurata uscita di Eduardo quando mancano pochi minuti alla fine del match decide la qualificazione e cancella il sogno del Braga. La squadra dell'ottimo Jorge Jesus, tra le reali rivelazioni di questa stagione europea, gioca solo a sprazzi da Braga, e non coglie le occasioni presentatesi: piano piano il ritmo cala, palla e uomini si muovono meno e il PSG di Paul Le Guen (lui pure autore di un ottimo lavoro quest'anno, nella Ville Lumière) organizzando una densità difensiva con una linea piuttosto bassa riesce a non andare sotto e a trovare il gol nel finale con Hoarau, appena subentrato a Kezman. Giusto sottolineare come il PSG ha tenuto in panca Makelele, Rothen e Giuly, dando fiducia a Chantome in mezzo al campo, tenendo a sinistra Sessegnon (brutta la sua prova): solo la difesa era quella titolare, con Sakho avvicendato nel secondo tempo da Ceará, e relativo spostamento al centro di Traorè. Le migliori occasioni del primo tempo nascono da palle da fermo (un palo per parte), il Braga guadagna campo ma si nota subito che non possiede la brillantezza di altre giornate: e senza ritmo alto questa ottima squadra non ha le qualità individuali necessarie per orientare la partita. Buona comunque la prova di Luis Aguiar (forza fisica, destro e sinistro), su e giù Alan, meglio Paulo Cesar di Renteria davanti, sicuri i centrali dietro, Leone soprattutto. Peccato davvero per Jorge Jesus, avrebbe potuto davvero andare fino in fondo: resta comunque l'ottimo lavoro svolto, l'anno prossimo il tecnico portoghese potrebbe davvero sedersi su una panchina più nobile. Lo meriterebbe.




Gol: 81' Hoarau

SP. BRAGA. Eduardo; João Pereira, Rodriguez, Leone e Evaldo; Vandinho, Alan (Mossoró 72'), Luís Aguiar e César Peixoto (Orlando Sá 84'); Paulo César (Jorginho 88')e Rentería

PARIS SAINT-GERMAIN. Landreau; Traoré, Camara, Sakho (Ceará 46') e Armand; Clément, Chantôme, Pancrate (Mabiala 88') e Sessegnon; Kezman (Hoarau 77') e Luyindula

Nessun commento:

Sociable