28 marzo 2009

[Occhio a] José Ángel

Diciannovenne terzino sinistro, è il nome emergente del prolifico vivaio dello Sporting Gijon e, in prospettiva, il laterale completo e “profondo” che non farebbe affatto male alla nazionale spagnola. Aggregato alla prima squadra nel precampionato, si mette in evidenza nelle amichevoli estive, trova un posto fisso nell’undici di Copa del Rey, poi approfitta dell’infortunio del titolare Canella per farsi strada anche in Liga giocando dal primo minuto le ultime cinque partite, e segnando anche il primo gol della propria carriera, una violenta punizione nella vittoria casalinga contro il Deportivo. Guadagna anche la convocazione nell’Under 21, della quale dovrebbe far parte nel prossimo ciclo.

Il bagaglio atletico e tecnico è davvero di primissimo ordine. Fisico slanciato, agile, elastico ed esplosivo, forte nel contrasto, la combinazione di rapidità e reattività sul breve e al tempo stesso velocità negli allunghi lo rende un cliente potenzialmente molto difficile nell’uno contro uno. Dal punto di vista tattico può invece migliorare il posizionamento.

Il lato più forte del repertorio di José Ángel, fino a due anni fa centrocampista esterno di ruolo, è però la fase offensiva: poco evidente in queste recenti partite, prevalentemente spese in contenimento, ma sulla carta assai incisiva. Ancora acerbo e portato a concludere talvolta le azioni in maniera frettolosa e ad abusare dei rilanci a spazzare la metacampo, fa intravedere tuttavia una qualità di palleggio nettamente sopra la media del ruolo. Non solo si sovrappone con grande velocità e convinzione, ma ha pure le capacità per triangolare e sgusciare nello stretto col pallone incollato al piede, talvolta puntando l’avversario da fermo come un’ala di ruolo.

Sinistro secco, violento e anche discretamente preciso, cross veloci e tagliati verso il secondo palo, sui calci di punizione cerca di sfondare la barriera con la soluzione di potenza. Usa spesso anche il destro per rientrare al cross, ma la precisione lascia ancora a desiderare.

VALENTINO TOLA (Calcio Spagnolo )


Fonte: http://futbolecciones.blogspot.com

Punto di forza: atleticamente e tecnicamente al top del ruolo.

Punto da migliorare: potenzialmente non ha particolari punti deboli, il successo dipenderà dalla maturazione psicologica.

Breve scheda
José Ángel Valdés Díaz

Gijón; 05/09/1989.
Terzino sinistro; 182 cm x 75 kg.
Passaporto: spagnolo.
Club attuale: Real Sporting de Gijón.
Scadenza contratto: 2014 (clausola rescissoria: 18 milioni di euro).

VIDEO

Gol al Deportivo

Nessun commento:

Sociable