19 marzo 2009

[Uefa] Ajax - OM 2-2 dts

Un gol in mischia nel secondo tempo supplementare del "giamaicano" Tyrone Mears, probabilmente in fuorigioco, permette all'Olympique Marsiglia di proseguire il cammino in Uefa dopo un partita di estrema sofferenza per la squadra di Eric Gerets. L'Ajax saluta la competizione, offrendo però una buona prova d'insieme con Van Basten che dimostra di non inserirsi nella lista, lunghissima, degli ex campioni che si inchiodano in panchina perché altrove hanno poco da fare e da dire. Al di là delle critiche subite da CT dell'Olanda, a mio modo di vedere quasi mai giustificate, l'ex centravanti del Milan dimostra di avere idee interessanti. Ieri, complice le non perfette condizioni di Cvitanich si gioca la partita sostanzialmente senza un centravanti di ruolo, organizza due punte di movimento, Luis Suarez (bravissimo ovunque ma non davanti alla porta, dove si divora un paio di reti) e Miralem Sulejmani, Emanuelson gioca sostanzialmente da rifinitore, staccandosi dalla linea offensiva per trovare la verticalizzazione o il cambio-gioco dopo il giro palla dei difensori a inizio azione. Movimento senza palla, buona tecnica, l'Ajax sfonda più volte ma concretizza poco: benissimo il centrocampo, con Anita davanti alla difesa e Aissati e Enoh al fianco. Proprio il camerunense, il meno dotato palla al piede, trova il pertugio centrale, l'inserimento, pescato alla grande da Suarez, e segna il gol che poteva qualificare gli olandesi, reduci dal 2-1 dell'andata. L'OM, che in campionato sta volando, difende basso e riparte con una transizione controllata che mette anche un po' di affanno all'Ajax: gli uomini di Van Basten non sono sempre ordinati nelle coperture. Il Marsiglia ha la fortuna e l'abilità di trovare subito il pareggio, grazie a un contropiede perfetto, bellissima palla di Baky in area, giro e tiro immediato di Niang, e pareggio. Nel secondo tempo l'OM praticamente non riparte più, densità dietro e troppi rischi, l'Ajax domina, fino a trovare un meritatissimo 2-1, con una bella giocata di Suarez: poi i supplementari tolgono a Van Basten anche la speranza dei rigori.



AJAX: Vermeer, Bruno Silva, Oleguer, Alderweireld, Schilder, Enoh, (De Jong, 112eme), Anita, Aissati (Leonardo, 97eme), Emanuelson, Suarez, Sulejmani (Cvitanich, 105eme).

OM: Mandanda, Mears, Rodriguez, Hilton, Taiwo, M'Bami, Be.Cheyrou, Valbuena (K.Ziani 53eme), Zenden, Baky Koné (Ben Arfa, 77eme), Niang (Samassa, 59eme).

Nessun commento:

Sociable