01 novembre 2012

Copa del Rey: Madrid passeggia con i giovani




Nella notte di Halloween Mourinho presenta un Real Madrid in maschera per la sfida in Copa del Rey contro l’Alcoyano. Vince 4-1 senza fatica, ma essendo Mourinho, regala a tutti anche lo scherzetto: l’ennesimo. Dopo aver passato una settimana tra le polemiche, gonfiate ad arte, sulla cantera madridista, propone oltre a una serie di panchinari (Adan in porta, Ricardo Carvalho in mezzo alla difesa, Callejon davanti), anche un trio di giovani del Castilla. Tra i primi 11 Blancos del referto c’è il capitano della squadra B del Real, Nacho, cha aveva già assaggiato la panchina del Bernabeu, Alex a gestire il gioco insieme a Essien in mezzo e Alvaro Morata. L’Alcoyano parte bene, buone combinazioni, qualche discreto spunto, ma è un fuoco fatuo: dopo 20’ il Madrid è già in vantaggio. Una serie di errori difensivi, due colpi di testa sballati dei giocatori dell’Alcoyano, lasciano Benzema davanti  alla porta che, sempre di testa, è quasi costretto a mettere dentro il vantaggio. Poco dopo la mezzora tocca a Kakà a levarsi una soddisfazione personale e porta i suoi sul 2-0. La mancanza di equilibrio nel risultato toglie interesse e ritmo alla gara. La riaccende, con un lampo, un altro canterano, José Rodriguez, che su assist di Benzema realizza il 3-0 con un bel tiro a giro dal limite dell’ara di rigore. La partita ritorna a sbadigliare, e proprio una dormita, quella del portiere madridista Adan (già indeciso in un paio di uscite), consente all’Alcoyano di accorciare le distanze: su punizione segna Javi Lara. A tre minuti dalla fine, chiude la pratica Benzema, dopo un uno-due con Alvaro Morata. Mourinho chiude la sua serata scherzando in panchina con i sorridenti e infreddoliti Di Maria e Higuain.

Alcoyano - Real Madrid 1-4 ( 0-1, m.21: Benzema. 0-2, m.36: Kaká. 0-3, m.67: José Rodríguez. 1-3, m.72: Javi Lara. 1-4, m.89: Benzema)

Alcoyano: Unai Alba, Arkaitz, Javi Selvas, Pereira, Alcántara, Jhon Edison (Fran Piera, m.47), Javi Lara, César Remón, Ferrán Tacón (Devesa, m.72), De Dios (Omar, m.56) y David Torres.
Real Madrid: Adán, Albiol, Varane, Carvalho, Nacho; Essien (Modric, m.59), Álex (José Rodríguez, m.46); Morata, Kaká, Callejón; Benzema.

CARLO PIZZIGONI
Fonte: gazzetta.it

Nessun commento:

Sociable