17 giugno 2009

[Euro under 21] Italia - Serbia 0-0

Pareggio alla fine giusto quello tra le due forze del Gruppo 1. Entrambe hanno mostrato, oltre a un ritmo oltremodo lento, una certa sensazione di incompletezza: i due CT devono lavorare ancora un po' per trovare la quadratura, Casiraghi con la rosa a disposizione può ampiamente riuscirci, Krčmarević deve lavorare più di fantasia con Djordjevic out e senza un vero attaccante (e dopo la partita di ieri è ufficiale pure che l'ottimo Matic si è infortunato e dovrà abbandonare la competizione). Ieri il tecnico serbo ha proposto in una posizione ibrida Kačar, giocatore davvero sopramedia, universale, che ancora rimane, non so perché, sottocoperta nella ridda di voci degli interessamenti delle big d'Europa. Boh, ieri comunque il più pericoloso è stato proprio il giocatore dell'Herta, sfoderando una rovesciata arresasi solo al palo. In generale i serbi, specie nel prim tempo trovano a fatica Sulejmani e Tošić, e soprattutto col tempo sbagliato e senza accompagnamento. Molto meglio, in principio, la compattezza dell'Italia, ma anche qui si notano situazioni non proprio fluide, non migliora la situazione quando nel secondo tempo si sceglie di arretrare Giovinco dietro le punte e poi di inserire Abate che servito da fermo non può produrre più di tanto. Bene Smiljanić in mezzo, in fase di non possesso è davvero un buon giocatore: sa dove mettersi e quando pressare.




ITALIA: Consigli - Motta (78. Pisano), Andreolli, Bocchetti, Criscito - Marchisio, Cigarini, De Ceglie - Giovinco, Acquafresca, Balotelli (67. Abate).

SERBIA: Brkić - Tomović, Pejčinović, Vuković, Petković - Fejsa, Smiljanić - Kačar - Tošić, Matić (85. Tomić), Sulejmani.


Nell'altro match della giornata, super giornata per Marcus Berg (tripletta per lui) e vittoria larga dei padroni di casa della Svezia sulla Bielorussia, portatasi inizialmente in vantaggio.

1 commento:

Diego Del Pozzo ha detto...

I nostri operatori di mercato si accorgeranno di Kačar quando ormai varrà 40 milioni di euro. Stesso discorso può esser fatto per Berg, che adesso potrebbe ancora esser preso con un'offerta ragionevole al Groningen. Mah!

Sociable