01 ottobre 2012

NextGen. Inter, bis col Borussia Dortmund

L’Inter concede il bis. Una settimana dopo la vittoria contro il Liverpool, la Primavera nerazzurra condotta da Daniele Bernazzani batte anche il Borussia Dortmund (1-0 gol di Benassi) e comanda a punteggio pieno il girone di NextGenSeries, il torneo che tutti considerano la Champions dei giovani. Una competizione che ha sempre più successo e a cui, non a caso, si interessano i grandi network: dopo la prima giornata trasmessa da Eurosport in esclusiva per il Vecchio Continente, la gara dell’Inter contro i tedeschi segnalava l’esordio del torneo sui televisori e i computer di America Latina, Stati Uniti, Oceania e Medio Oriente tramite ESPN.
Insieme alle circa 500 presenze dello Stadio “Città di Meda” (non male se si considera la quasi contemporaneità con la Serie A), i telespettatori di tutto il mondo si sono goduti una partita che ha avuto una sceneggiatura lineare: l’Inter a comandare le operazioni tentando  di rompere il fortino organizzato dal Borussia.
Grande densità difensiva, qualche tentativo di contropiede, molto gioco diretto verso gli attaccanti, il Borussia si è poco preoccupato dell’estetica, e a volte ha dimenticato anche dell’etica: il bruttissimo fallo di Ruwe su Duncan è l’apice di diversi episodi di nervosismo, non spenti nemmeno dopo il triplice fischio.




L’Inter Primavera ha confermato di essere registrata per giocare al più alto livello, il che certamente aiuterà i ragazzi nella crescita, umana e sportiva, che porterà molti di loro al professionismo.  La gara di questa sera ha stimolato nei giovani nerazzurri la capacità di essere pazienti, di rimanere concentrati per tutti i novanta minuti e di sapere leggere le diverse situazioni. I tedeschi negavano quasi tutte le ricezioni centrali e le sponde, l’Inter doveva trovare spazi per muovere una difesa di tanti uomini che usciva bene anche sugli esterni. Dopo la prima mezz’ora di possesso palla ma di scarse finalizzazioni, i ragazzi trascinati da Alfred Duncan (sempre più pronto per il calcio dei grandi), hanno cercato con maggiore velocità gli uomini sui lati e, forse più a sinistra che a destra, hanno aperto varchi nel muro giallo. Sul finire del primo tempo i nerazzurri hanno sfiorato più volte la segnatura, che invece hanno trovata in una ripresa, giocata sempre con molta attenzione. Marco Benassi ha deciso a venti minuti dalla fine con un tiro preciso, indirizzato sotto la traversa dopo una respinta di un angolo. Poi, la squadra di Bernazzani, soddisfatto nel dopogara, ha gestito con attenzione e autocontrollo, non subendo praticamente nulla dai tedeschi. L’Inter prosegue senza intoppi in NextGen, i ragazzi nerazzurri crescono in fretta.



CARLO PIZZIGONI
Fonte: Gazzetta.it





Inter- Borussia Dortmund 1-0
Benassi 69'
Inter (4231): Dalle Vedove, Donkor, Bianchetti, Pasa, Bandini; Benassi, Duncan; Belloni (44' Gabbianelli) Garritano (88'Acampora), Terrani (65'Colombi); Forte (88' Olsen). All. Bernazzani
Borussia (4321): Wilmes, Deelen (50'Ruwe), Zeugner, Aydincan, Bandowski; Kubel, Deichmann, Nothnagel; Dudziak, Benkarit (75' Dytko); Weber. All. Eickel
Arbitro: Chiffi di Padova

Nessun commento:

Sociable