22 febbraio 2012

Libertadores. Sorpresa Nacional di Medellin: Peñarol va ko Montevideo

La sorpresa di questo inizio di Copa Libertadores è colombiana. Alla prima uscita aveva liquidato senza problemi i campioni della Sudamericana, l’Universidad de Chile, nella notte hanno ridicolizzato, 4-0, il Peñarol a Montevideo: l’Atlético Nacional, da noi meglio noto come Nacional di Medellin, ricordando Maturana, Higuita e un calcio che negli anni d’oro ricevette gli elogi anche di Arrigo Sacchi, sta davvero facendo bene in questo abbrivio di manifestazione. Il tecnico, “Sachi” Escobar, fratello di quell’Andres ucciso, si dice, anche per un’autorete al Mondiale di USA ’94, ha costruito una squadra solida che riesce a difendersi con attenzione e che, soprattutto, sa ripartire con grande velocità e ordine. Allo stadio “Centenario” di Montevideo, grande partita in mezzo al campo di Macnelly Torres, e doppiette di Jherson Córdoba e dell’interessante Dorlán Pabón.

Nessun commento:

Sociable