10 febbraio 2011

Sudamericano sub 20. Uruguay alle Olimpiadi Londra, Brasile quasi

Da: Tropico del Calcio


Una rete di Matias Vecino (foto) nel classico rioplatense regala la vittoria e la qualificazione matematica dell'Uruguay alla prossima Olimpiade: era dal 1928 che mancava la Celeste dai Giochi. Finisce 1-0 tra Charrua e Argentina della penultima giornata del campionato under 20 che si sta disputando in Perù, al termine di una partita con pochi contenuti tecnici e di limitata spettacolarità. Fanno poco Argentina e Uruguay, nel primo tempo l'unica emozione è una rete annulata al centravanti Machado (scelto nell'11 iniziale al posto del neo genoano Federico Rodriguez, che entrerà in campo nella ripresa), che compie fallo sul portiere (chiamata dubbia), l'ottimo Andrada, prima di insaccare. Difesa con tre centrali , centrocampo folto con Polenta estremo di sinistra, più due punte con caratteristiche opposte, l'Uruguay si accontenta di giocare sotto ritmo, grazie alla tranquillità della classifica che lo pone in vantaggio sui dirimpettai del Rio de La Plata. A metà secondo tempo un uno-due tra Vecino e il folletto Luna, salito in cattedra nel secondo tempo, mette davanti alla porta il centrocampista, che anticipa anche il compagno Federico Rodriguez e mette dentro l'unico gol del match. L'Argentina conferma la mediocrità mostrata in tutto il torneo, specie in fase offensiva: impossibilitata a costruire in contropiede, nulla nell'attaccare a difesa schierata, lenta in molte fasi del gioco, l'Albiceleste non trova accelerazioni importanti di Iturbe davanti, né, in generale, giocate decisive in attacco..
Per raggiungere il secondo posto, nella classifica dell'Esagonale finale, l'Argentina deve sperare in un miracolo, infatti il Brasile, privo di diversi titolari, a cominciare dallo squalificato Neymar, batte soffrendo l'Ecuador ed ha ora un vantaggio di tre punti (e di diversi gol nella differenza reti) sui rivali di sempre. A segnare il gol che decide la partita della Seleçao è ancora Casemiro, di testa, dopo una punizione di Oscar. Nell'ultimo match si sfideranno proprio Uruguay e Brasile, che potrebbero andare a braccetto alle Olimpiadi. Argentina comunque già qualificata per i prossimi mondiali di categoria: l'ultimo posto per la rassegna iridata che si disputerà in Colombia quest'estate, se lo giocano Ecuador e Cile faccia a faccia in un match dove i primi, in vantaggio in classifica, possono accontentarsi anche del pareggio.


Penultima giornata:
Argentina - Uruguay 0-1
Brasile - Ecuador 1-0
Cile - Colombia 3-1

Classifica: Uruguay 10 punti, Brasile 9, Argentina 6, Ecuador 5, Cile 3, Colombia 1.

Nessun commento:

Sociable