01 febbraio 2009

[Sud Sub20] Brasile, con merito

Buon Brasile nel primo match del torneo a sei finale del Sudamericano under 20. Vince con merito il solito Uruguay che continua a proporre un calcio di esclusivo uno contro uno. Lourenço, per una volta, mi convince: fuori Douglas Costa e Renan Oliveira (che sono due super prospetti, i miglior della squadra, ma nel 4222 e con questa impostazione tattica posso creare disequilibri) e dentro mezze punte più disposte alla corsa e al recupero: con Tales e Giuliano la squadra è più compatta, ha una netto predominio a centrocampo, riesce a proporre inserimenti centrali e a non regalare la parità numerica nelle zone pericolose. L'Uruguay ripropone, oltre ai due attaccanti Garcia e Hernandez (che dovrebbe andare al Palermo) pure due mezzepunte, Viudez e il benfiquense Urretaviscaya, disposte solo all'uno contro uno: una serie di raddoppi e un loro limite nel vedere calcio rende abbastanza semplice la lettura della linea difensiva e dell'appoggio dei due mediani del Brasile Sandro e Maylson. Consequenza logica la vittoria del Brasile, e il punteggio di 3-2 (l'ultimo gol charrua arriva a tempo scaduto) non rende nemmeno giustizia al divario tecnico-tattico visto in campo. Ancora a segno, con l'amarelinha, Walter, giocatore che nei 16 metri fa davvero paura. Nelle altre partite della giornata, pareggio ancora una volta deludente per l'Argentina col Paraguay e sconfitta della Colombia col Venezuela


2 commenti:

Brahma ha detto...

Questo Walter promette bene tecnicamente ma deve migliorare fuori dal campo, niente di grave, per carità, ma mi dicono dei miei amici da Porto Alegre che tende ad ingrassare con facilità e ha fama di "encrenqueiro". Vediamo un pò...di sicuro già è seguito da parecchi qui in Italia.
Con l'Argentina dovrebbe esserci grande spettacolo, sarebbe uan partita da prima serata nei palinsesti televisivi...
Abraço

Carlo Pizzigoni ha detto...

Confermo, Cicciobombo cannoniere! Grandi istinti

Sociable