24 ottobre 2009

Inizia il Mondiale under 17 in Nigeria

Comincia oggi in Nigeria il Mondiale under 17, dove sarà impegnata anche l'Italia.
Match di oggi:

Brasile - Giappone
BRASILE: Se il CT Lucho Nizzo trovo subito l'equilibrio di questa squadra sarà difficile trovare una seria candidata a batterla. Tanto che al già ottimo gruppo del Sudamericano under 17 si è aggiunto il super talento di Neymar. La linea a 4 dietro, retta dal capitano, l'ottimo Gerson, è l'unica cosa certa. Soprattutto davanti c'è l'imbarazzo della scelta, con l'opzione dell'interista Coutinho, più Felipinho, Willen o Wellington Silva.

GIAPPONE: Dovrebbe essere un'ottima generazione, questa, per i nipponici. Ragazzi Takumi Miyayoshi, Kenyu Sugimoto e Takashi Usami sono il futuro ad alto livello del calcio giapponese. Miyayoshi può giocare come centravanti o da seconda punta e vede benissimo la porta. Takashi Usami è invece il vero leader e cervello della squadra.

Svizzera - Messico
SVIZZERA: inseriti in un girone di ferro i rossocrociati dovrebbero essere la Cenerentola del gruppo, anche se qualche arma possono metterla in campo. La linea difensiva del 442 è retta da Frédéric Veseli, dell'Academy del Manchester City, ma il meglio i biancorossi lo offrono davanti con la coppia Bem Khalifa e Seferovic. Nassim Bem Khalifa è la vera promessa del calcio svizzero, quasi 190 centimentri, vede bene la porta e si muove con naturalezza in tutto il fronte d'attacco.

MESSICO: quattro anni fa scuotevano il calcio giovanile mondiale portando alla ribalta talenti come Vela, Giovani Dos Santos, Héctor Moreno e César Villaluz e superando il Brasile in finale. L'obiettivo è ripetersi, anche se sarà dura. Mancherà il miglior talento di questa generazione, Martín Galván, sospeso per indisciplina... Toccherà a Victor Mañon, che ha esordito nella massima serie messicana a 15 anni, non farlo rimpiangere. César Ibáñez, probabilmente il giocatore di miglior prospettiva di questa nazionale, può giocare diversi ruoli della difesa e del centrocampo e sarà uomo chiave del 4312 del CT José Luis Gonzalez China.

Nigeria - Germania
Organizzazione tedesca, ormai la miglior scuola giovanile del Vecchio Continente, contro entusiasmo nigeriano. Occhi puntati su: Stanley Okoro, stella dell'Heartland, squadra approdata alla finale della Champions Africana, e, ne abbiamo già parlato nel pezzo sull'Europeo di categoria: Reinhold Yabo, Bienvenue Basala-Mazana, Lennart Thy e Mario Götze.

Argentina - Honduras

Nessun commento:

Sociable