11 agosto 2009

[Eredivisie] Pareggiano Twente e PSV. Heerenveen a picco

# Nel calcio non esiste un legame proporzionale tra numero di giocatori offensivi schierati in campo e reti segnate a fine partita. Una teoria che non è stata smentita da Fred Rutten, che nel big match Twente-Psv (1-1) si è inventato, dopo la precoce uscita di scena di Marcellis, una linea d’attacco Lazovic-Toivonen-Koevermans-Dzsudzsak. Risultato? Due giocatori (i primi citati) su quattro fuori ruolo per un calcio che vive solo di episodi. Molto meglio la manovra del Twente, che nella ripresa ha dominato a centrocampo. Censurabili i portieri Boschker e Isaksson, tra i migliori per contro Ruiz, Ronnie Stam e Douglas. Ai punti vincono i Tukkers.



# Cinque reti incassate dall’Az in Supercoppa, quattro dal Nec Nijmegen lo scorso venerdì; nel mezzo, lo scialbo 0-0 casalingo contro il Roda. Per l’Heerenveen di Trond Sollied l’inizio stagione non è stato tra i più felici. Due anni fa i Frisoni persero un pilastro come Micheal Bradley, surrogandolo però con lo strepitoso Pranjic. Adesso che anche il croato ha fatto le valigie, il re (o meglio, il centrocampo) è nudo. La disfatta di Nijmegen (1-4), con tanto di prime reti “olandesi” per il belga Vleminckx (doppietta) e lo svedese Fejzullahu, ne è la prova più lampante.

# Facili vittorie per Ajax e Az Alkmaar rispettivamente contro Rkc Waalwijck (4-1) e Sparta Rotterdam (2-0). Suarez show ad Amsterdam, duetto Dembelè (pregevole il suo gol) - El Hamdaoui nel Noord Holland.

# Gol e polemiche a Venlo, dove ci pensa ancora uno strepitoso Honda (la rete dell’1-2) a tenere a galla un Vvv sotto di due reti contro l’Ado Den Haag. Scintille in campo e nel post-partita davanti ai microfoni, due espulsi tra gli ospiti, buon debutto del portoghese classe 90 Diogo Viana (in prestito dal Porto), pirotecnico 2-2 finale.

Risultati, tabellini e classifiche su www.eredivisie.nl

ALEC CORDOLCINI

Nessun commento:

Sociable