19 agosto 2009

[Champions Preliminari] Sporting - Fiorentina 2-2



Alla fine la Fiorentina ottiene quello che cercava, ed è vicinissima alla qualificazione. La modalità per raggiungere il risultato può essere discutibile, data la differenza di forza in campo e soprattutto la mancaza di colontà di "fare" la partita anche nei momenti di superiorità numerica, tuttavia i conti a Prandelli tornano. Squadra bassa, pronta a contenere e poi a ripartire, è la solita Fiorentina: solo qualche sbavatura di troppo (sul secondo gol Miguel Veloso è libero di controllare e preparare la conclusione indisturbato) e parecchio nervosismo (manata di Gamberini a Liedson) che per fortuna dei viola l'arbitro tollera. L'essere passati in vantaggio subito, buona ripartenza e buco clamoroso di Pedro Silva nell'uno contro uno contro Vargas, agevola la strategia della Fiore che può impostare la partita esattamente come gli garba. Gilardino si muove bene e spalle alla porta gioca un buon match, in generale si resiste soprattutto perché la squadra rimane compatta dietro e copre tutti gli spazi, e quando lo Sporting riesce a concludere Frey è sempre attento.

Lo Sporting gioca probabilmente la miglior partita di questo inizio di stagione, Mati Feranndez non è decisivo ma è in costante crescita, Miguel Veloso sta tornando sui suoi livelli e Moutinho è sempre una garanzia, Vuckcevic trova il gol ma è l'elemento meno nobile del centrocampo,la zona dove lo Sporting possiede maggiore qualità. Davanti il solito disastro e se Liedson non ritrova il guizzo, sarà dura anche in campionato per i Leoni. In mezzo alla difesa meglio la giovane promessa Carriço rispetto a Anderson Polga, che si fa tagliare fuori colpevolmente nella rete del definitivo 2-2 di Gilardino.

Sporting (4312) Rui Patrício, Pedro Silva (Pereirinha 57'), Daniel Carriço, Polga, André Marques(Caneira 67'), M. Veloso, J. Moutinho, Vukcevic, Matias, Liedson e H. Postiga (Djaló 81'). Paulo Bento.

Fiorentina (4231) Frey, Comotto, Gamberini, Dainelli, Gobbi, Zanetti, Montolivo (Donadel 80'), Marchionni, Mutu (Jovetic 63'), Vargas e Gilardino. Cesare Prandelli.


Goal: Vargas 6', Vukčević 58', Miguel Veloso 66', Gilardino 79'.

Dagli altri campi:

Celtic - Arsenal 0-2

Copenaghen - Apoel Nicosia 1-0

Poli Timisoara - Stoccarda 0-2

Sheriff Tiraspol - Olympiakos 0-2

Lione - Anderlecht 5-1

Panathinaikos - Atletico Madrid 2-3

Ventspils - Zurigo 0-3

Salisburgo - Maccabi Haifa 1-2

Nessun commento:

Sociable