15 gennaio 2010

Brasile: ricominciano i Campionati Statali

Con la sola eccezione del campionato mineiro, iniziano domani i più importanti campionati statali brasiliani.

Occhio di riguardo, per i più riconosciuti: quello Carioca e quello Paulista.

A Rio de Janeiro il Flamengo campione carioca in carica (anche nazionale, tra l'altro) schiera Vagner Love al fianco di Adriano. Confermato in panchina, naturalmente, Andrade. Le rivali sono quelle di sempre: il Fluminense (il più temibile: ancora Cuca in panca) ha prelevato il terzino sinistro Julio Cesar del Goias e affiancato ai confermati Fred (ex Lione) e Dario Conca buoni giocatori come Everton, Wilians, Leandro Euzébio e Thiaguinho. La neopromossa Vasco, oltre al lancio di Coutinho (già interista) e la conferma di Carlos Alberto ha affidato all'ottimo tecnico Vagner Mancini anche nomi interessanti come Rafael Carioca (tornato dalla Russia), Elder Ganja e il 35enne Dodo. Al Botafogo hanno scommesso sul nazionale uruguagio Sebastian "el Loco" Abreu. Curiosità per l'America del manager Romario che ha scelto per la panchina il suo ex partner d'attacco nella Seleçao, Bebeto. Nessun Christian Vieri nella lista dei giocatori del Boavista.

Nello Stato di San Paolo ritorna Roberto Carlos ma stavolta l'ex Inter indosserà la maglia del Corinthians, al fianco di Ronaldo ed entrambi punteranno soprattutto alla Libertadores. Anche il San Paolo di Ricardo Gomes cerca un po' di esperienza da affiancare ai suoi giovani: messo sotto contratto Marcelinho Paraíba. Si è mosso poco sul mercato il Palmeiras di Muricy Ramalho ma la squadra, se verranno confermati gli uomini di maggior caratura, a partire da Diego Souza (miglior giocatore dell'appena concluso Brasilerao) e Cleiton Xavier, è già competitiva, e ha il "vantaggio"di non dover giocare la Libertadores. Al Santos di Dorival Junior torna, 38enne, Giovanni.

Nessun commento:

Sociable