19 novembre 2009

Qualificazioni: Portogallo, Uruguay e Francia sì, Russia ed Egitto no

Il gol palesemente irregolare che porta la Francia ai Mondiali non può cancellare cosa la Nazionale di Domenech ha offerto in questa Qualificazione: sostanzialmente nulla, un vuoto alimentato da scelte bizzarre, partite gestite in modo quantomeno discutibile e una polemica infinita con parte dei tifosi e della stampa. Va in Sudafrica e non ci va l'Irlanda del Trap (QUI alla tv irlandese), che meritava molto di più, anche perché è riuscito, a 70 anni, a tirare fuori tutto, e qualcosa di più, da una rosa irlandese non certo ricca. L'opposto di Guus Hiddink, forse alla più grande delusione della carriera: il talento della Russia era notevole, la Slovenia probabilmente la squadra meno attrezzata di tutti questi spareggi. Eppure il gruppo di Matjaž Kek gioca una partita attenta e l'ex Frosinone Zlatko Dedic segna il gol che mortifica tutto il progetto milionario russo, che aveva investito non poco in un tecnico vincente come l'olandese. Dedic gioca ora al Bochum, come Anter Yahia (ex Primavera Inter): l'algerino ha spezzato, con un gran gol, l'equilibrio tra la sua nazionale e l'Egitto nella tensione di Khartoum, luogo dove si è svolto lo spareggio che porta l'Algeria ai Mondiali. Tanta la delusione dell'Egitto, ma anche quella della Bosnia, che poteva finalmente mettere in campo una squadra competitiva (Dzeko, Ibisevic, Misimovic) e incontrava un Portogallo senza Cristiano Ronaldo: Bruno Alves, tanti pali e tanta sfortuna a Lisbona e, invece, una gara insipida a Zenica la lasciano a casa. Senza troppi spunti di classe, ma finalmente con lo spirito giusto, la squadra dell'ottimo Carlos Queiroz, grazie a un giocatore tutto sostanza come Raul Meireles, trova il gol che accompagna il Portogallo alla fase finale del Mondiale. Fuori Sheva e dentro la Grecia dell'inossidabile Rehhagel. L'Uruguay ha giusto qualche brivido col Costarica, ma in Sudafrica ci va meritatamente.

Il gol-furto di Gallas, dopo il mani di Henry


ALGERIA - Egitto 1-0
SLOVENIA - Russia 1-0
Ucraina - GRECIA 0-1
Bosnia - PORTOGALLO 0-1
URUGUAY - Costarica 1-1
FRANCIA - Irlanda 1-1

Nessun commento:

Sociable