14 novembre 2011

Luciano Bianciardi (Grosseto, 14 dicembre 1922 - Milano 14 novembre 1971). Scrittore e profeta

Nella "Vita Agra" di Luciano Bianciardi troviamo il Bar delle Antille, che non è altro che il Bar Jamaica, quello di Brera, all'epoca locale culto della Milano degli artisti e degli intellettuali.
Bianciardi, uno degli ultimi intellettuali di questo Paese, moriva giusto quarant'anni fa. Il nome di questo blog l'ho scelto per ammirazione sconfinata nei suoi confronti.



"...fate il conto di quanti scrittori, giornalisti, pittori, fotografi, lavorano per la pubblicità di qualcosa. Quella pubblicità, guardate bene, che insegna che si ha successo nella vita usando quel lucido da scarpe e quel rasoio elettrico, comparendo bene, presentandosi bene. Appunto perché questa non è la Milano che produce, ma quella che vende e baratta, e in questa società si vende e si baratta proprio presentandosi con il volto ben rasato, le scarpe lucide...Per questo una delle preoccupazioni degli intellettuali è proprio quella di ben comparire, di non fare brutte figure (...) Per questo, qui fra noi, è così frequente la figura dell'Autorevole." Luciano Bianciardi. Dal "Contemporaneo", febbraio 1955

Nessun commento:

Sociable