21 maggio 2010

[Libertadores] Giuliano salva l'Inter e fa fuori l'Estudiantes, Flamengo out in Cile

Estudiantes - Internacional 2-1 (Gonzaléz 20', Perez 21', Giuliano 88') (Andata: 0-1)
Una rete allo scadere del giovane Giuliano (per noi migliore giocatore dell'ultimo Mondiale under 20) regala, dopo il gol di Sorondo all'andata, le semifinali all'Inter, in una partita controllata e gestita bene dal Pincha, che Fossati è riuscito a riprendere grazie all'innesto dell'autore del gol (al posto di un nervoso e fumoso D'Alessandro) e dell'altro moço, l'attaccante Walter. Rimane a bocca asciutta l'Estudiantes, secondo in campionato e fuori ai quarti nella Libertadores che avevano vinto l'anno scorso. Al termine della partita classica rissa all'"argentina". Per l'Inter, semifinale con gli altri brasiliani del San Paolo



Estudiantes (4-4-2). Orión, Clemente Rodriguez, Cellay, Desábato e Ré; Pérez (Benitéz), Sanchéz, Verón e Sosa; Boselli e Gonzaléz (Angeleri). Técnico: Alejandro Sabella
Internacional (3-5-2). Abbondanzieri; Bolívar, Sorondo e Fabiano Eller; Nei (Walter), Sandro, Guiñazu, Andrezinho e Kléber; D'Alessandro (Giuliano) e Alecssandro. Técnico: Jorge Fossati


Universidad de Chile - Flamengo 1-2 (Vagner Love 46' pt, Montillo 28' st, Adriano 32' st) (Andata 3-2)
Non è bastato vincere a Santiago per proseguire la corsa in Libertadores: il Flamengo, dopo il disastro e la sconfitta dell'andata al Maracana, è fuori. La rete di Montillo, all'ennesima ottima prestazione, tiene in vita la U. Un po' di sfortuna, anche, (diverse occasioni favorevoli sprecate) ma i cileni non hanno rubato nulla e si apprestano a una semifinale coi messicani del Guadalajara.



UdC (4-5-1): Miguel Pinto; Rodrigues, Victorino, Olarra, Rojas; Seymour, Fernandez, Rojas, Eduardo Vargas (Puch), Montillo (Contreras) e Nelson Pinto; Olivera (Rivarola). Técnico: Gerardo Pelusso
Flamengo (4-4-2): Bruno; Léo Moura, David, Ronaldo Angleim e Juan; Toró (Vinícius Pacheco), Willians, Kleberson (Bruno Mezenga) e Michael (Petkovic); Vagner Love e Adriano. Técnico: Rogério Lourenço

Nessun commento:

Sociable