15 aprile 2010

[Argentina] La rissa verbale tra Caruso Lombardi e Asad

Non bastava il livello tecnico sempre più modesto del campionato argentino. Siamo scesi a un livello più infimo, molto più infimo con due tecnici che si insultano a vicenda a bordocampo: grassone, drogato, accuse varie di maneggiare denaro (anzi: di prendere soldi dai giocatori...). Succede durante il match tra la nuova capolista Godoy Cruz e il Tigre: protagonisti Ricardo Caruso Lombardi e il "Turco" Asad, tecnico dei primi in classifica e poi larghi vincitori della partita (nonostante un gol fantasma concesso ai rivali).

Tutto comincia con il tentativo di Caruso Lombardi di tirare una pallonata al collega. Seguono queste prelibatezze:

Asad: "Le pedis plata a los jugadores vos, Puto, Chanta!”

Caruso Lombardi: "No te agrandés eh, Negro Vigilante, no te agrandés, Hijo de Puta, ándate a la Conchadetumadre! ... Gordo Puto, Falopero! ... Gordo Falopero, andá Drogón! Drogón"

Nessun commento:

Sociable