14 marzo 2014

La magia della Copa Libertadores 2014 su TdC

2 commenti:

carlo ha detto...

ri-posto dal blog di Luciano.
Tenevo che tu lo leggessi

@Carlo pizzigoni

Grande Pizzi, in effetti ho confuso le edizioni dei mondiali: quella in Germania è stata una edizione che non amo molto, dato che ritengo la mancata vittoria di QUELLA OLANDA una delle più grandi ingiustizie del calcio internazionale (Inter esclusa, che ne avrebbe da raccontare).

A proposito, quest' anno l'Uruguay ha un bell'attacco, sarebbe una meravigliosa storia se accadesse il miracolo, sessant'anni dopo.

Grazie per i consigli bibliografici, ti darò un rimando.

A fine mese trascorrerò qualche giorno nella mia Malta. Mi piace, ogni volta, fare un salto alla sede del club calcistico del mio quartiere, con vecchi trofei e foto in bianco e nero. Una immortala l'impresa di uno 0-0 casalingo contro il grande Ajax.
In un pomeriggio estivo, quando ero bambini, ho assistito alla presentazione in piazza di due calciatori argentini; ammetto di aver provato una certa compassione. Purtroppo non ricordo i loro nomi, chissà quale storia avevano vissuto, per arrivare su uno scoglio al centro del mediterraneo.

buon lavoro.
Tu, buffa e altri fate una cosa importantissima: FATE CULTURA.
Merce rara.

La bellezza delle persone che hanno una visione della propria vita; imparare da tutti per migliorare se' stessi.
Questo vedo nelle vostre creazioni.

Carlo Pizzigoni ha detto...

Che parole bellissime! In effetti me l'ero perso sul blogi di Luciano, quando ci sono tanti messaggi, ho difficoltà a leggerli, a volte. Grazie!

Sociable