07 dicembre 2010

Rayados Monterrey campioni del Messico

Senza storia la finale di ritorno del campionato messicano: il Monterrey, dopo aver perso 3-2 nel match di andata col Santos Laguna, ha dominato, laureandosi campione del Messico. Per i Rayados è il terzo titolo in sette anni. Davanti a un esaurito stadio "Tecnologico" è finita 3-0, con Humberto Suazo grande protagonista e autore di due reti (il primo ha aperto le marcature, l'altro, favoloso, ha chiuso definitivamente il match).Dopo le sfortunate esperienze al Saragozza e, soprattutto, al Mondiale (col Cile), dove ha si è esibito in una serie di cameo di contenuta importanza per un infortunio, il Chupete è tornato grande nel club del nord del Messico, che aveva lasciato per arrivare in Aragona. Altro grande protagonista della campagna dei Rayados l'ex Boca Juniors Neri Cardozo, talento purissimo di soli 24 anni che aspira a platee di maggiore visibilità: miglior assist-man e vicecapocannoniere del Monterrey, è stato l'uomo in più in mezzo al campo. (Continua su: Tropico del Calcio - Messico Rayados)

Nessun commento:

Sociable